Si è verificato un errore nel gadget

lunedì 23 aprile 2012

Make Up Revoltaire

Per il mese di Aprile e Maggio, Catrice ha lanciato la sua nuova e primaverile Limited Edition: Revoltaire!
Io mi sono lasciata tentare in particolar modo da una delle due palette e dal blush... bene, ve ne parlo un pochino.

La palette che ho scelto di acquistare è la Toxic Combination. Il packaging è stupendo: una scatola argentata, con l'emblema Revoltaire in rilievo che decora con eleganza. All'interno è presente uno specchietto, 3 ombretti, un eyeliner e un pennellino applicatore (inutile). I colori base sono un grigio, un verde acido e un marrone oro.
Li ho trovati molto validi in quanto hanno una eccellente sfumabilità e non sono per niente polverosi; il gigio e il marrone dorato sono satinati, mentre il verde acceso rivela qualche glitterino dorato per nulla invadente =)
Non hanno una scrivenza eccelsa, ma per le qualità sopra elencate non è che poi sia una tragedia. 
La trovo perfetta per uno smokey eye! 



La particolarità di questo blush sta nelle sue sfumature, se fate attenzione potrete notare che in basso è più acceso e man mano che sale diventa più chiaro. Effettivamente parte da un rosa corallo fino a diventare un nude, questo consente di modulare il colore come più vi piace. Come consistenza è molto setoso e la sua scrivenza è buona. Anche la durata non è da meno.  

Lascio una foto del look che ho potuto creare usando questi 2 prodotti.



4 commenti:

  1. Bellissimo...ma da me non la trovo la Catrice! :(

    RispondiElimina
  2. non è facile da trovare a quanto pare...

    RispondiElimina
  3. si molto carina come collezione! io per un miracolo a napoli ho trovato al collezione completa e mentre un'amica ha fatto incetta di palettine e blush per lei ed un'amica io ho preferito prendere solo il pennellino per labbra(chiusura a scatto molto comodo da portarsi in giro) ed uno smalto!

    RispondiElimina
  4. gli smalti erano molto carini, ma ne ho davvero tanti! così preferisco nn prenderli =P
    tra poco ci sarà un'altra LE ... staremo a vedere!

    RispondiElimina